Un concerto allunga la vita

0
Share

Se state cercando una nuova motivazione per assistere ad un concerto, qualunque siano i vostri gusti, questo articolo fa per voi!

Uno studio eseguito l’anno scorso da Patrick Fagan, professore di marketing e psicologia alla Goldsmiths University di Londra, dimostra che ascoltare musica dal vivo aumenta il benessere e la salute.

La notizia è stata data dalla O2, una delle principali compagnie di telefonia mobile inglese, che avrebbe contribuito alla ricerca. C’è da fare una piccola precisazione: la O2 è proprietaria di molti locali adibiti a musica dal vivo in tutto il Regno Unito.

La ricerca si divide in due parti. La prima, più generica, volta a dimostrare l’effetto positivo che alcune attività hanno sulla salute, come lo yoga o, per l’appunto, andare ad un concerto, aumentando il benessere del circa 10%. La seconda parte si concentra invece sulla musica dal vivo, dimostrando che chi frequenta concerti con una certa assiduità registra un incremento nei valori dei test che misurano felicità, appagamento e autostima, quindi di conseguenza migliorano la qualità e l’aspettativa di vita.

“La nostra ricerca dimostra quale profondo impatto possono avere i concerti sulla percezione della propria salute, della propria felicità e del benessere”, assicura l’autore dello studio. “E la chiave è una frequentazione regolare, almeno ogni due settimane. Combinando i nostri risultati con quelli delle ricerche svolte da O2, possiamo arrivare a prescrivere un concerto ogni due settimane come ricetta per allungare la vita di quasi una decade”.

Le parole di Fagan fanno leva sicuramente sul benessere mentale ed emotivo, senza contare però il contraccolpo sul portafogli che, a sua volta, secondo una rapidissima indagine svolta dal dipartimento di ricerca di Todaymusic, potrebbe avere riflessi negativi sull’umore e sullo stato d’animo, e quindi si tornerebbe al punto di partenza.

Battute a parte, l’unica conseguenza negativa è quella economica. Ma se lo dice la scienza, chi siamo noi per contraddirla?

Potremmo quindi concludere, parafrasando quella vecchia pubblicità, che un concerto ti allunga la vita.

Related Posts
Lascia un commento